S. Teresa. Campo di tennis, accordo Comune-Tc Junior fino a luglio

S. TERESA – C’è l’accordo tra Comune e Tc Junior per l’utilizzo del campo di tennis. Almeno fino al 31 luglio. La società del presidente Angelo Casablanca verserà per i prossimi tre mesi una somma pari a 120 euro, frutto di una compensazione tra i 500 euro che avrebbe dovuto versare, in base alle tariffe vigenti, per l’utilizzo del campo (compresi i costi dell’illuminazione), e le spese di manutenzione e pulizia, 380 euro che saranno invece sostenute dallo stesso Tc Junior. L’accordo prevede che la società sportiva possa utilizzare il campo per 20 ore settimanali più le partite. Le parti si sono incontrate in municipio. Venire a capo della vicenda non è stato affatto semplice, soprattutto dopo le dure polemiche che erano seguite alla chiusura dell’impianto disposta dall’assessore allo Sport Giovanni Bonfiglio. Un provvedimento inevitabile, secondo l’amministratore, dopo che ben tre gare per l’affidamento della gestione del campo erano andate deserte. Secondo Bonfiglio, occorreva mettere un punto fermo. Il Tc Junior non l’aveva presa bene, anche perché il provvedimento di chiusura è arrivato a stagione in corso, con le difficoltà che sono seguite nel non poter effettuare gli allenamenti in vista degli impegni di campionato. E poi è stata considerata eccessiva la cifra richiesta dall’Amministrazione, 1.200 compresi 500 euro di caparra, per avere in affidamento la gestione del campo. Intanto, la situazione è stata sbloccata sino al 31 luglio e il Tc Junior ha ripreso ad utilizzare l’impianto. La cenere vulcanica caduta nei giorni scorsi ha reso necessario un primo intervento di pulizia, mentre nei prossimi giorni, fanno sapere dalla società, sarà tagliata l’erba e sarà effettuata una pulizia straordinaria. Per il futuro si punta ad una soluzione più duratura, probabilmente attraverso la stipula una convenzione. Ma è ancora presto per parlarne visto che già l’accordo fino a luglio è da considerarsi un vero capolavoro di diplomazia. Con un ruolo decisivo recitato dal segretario generale del Comune Vincenzo Scarcella.

Leave a Response