Taormina. Il Consorzio cede il credito del comune al un società privata

TAORMINA – Un milione e mezzo di euro è in arrivo per dare sollievo alle sofferenti casse del Consorzio rete fognante. La Giunta del sindaco Mauro Passalacqua ha approvato la cessione di credito a una società privata e messa in atto dal cda del consorzio. Dagli atti si evince che l’ente sovracomunale vanta da Palazzo dei Giurati un credito di 530mila euro quale quota residua dovuta alla data del 31 dicembre 2011. In più ci sono 970mila euro per l’anno 2012. Con la cessione del credito da parte del consorzio al centro “Factoring spa”, la casa municipale pagherà le somme in 18 rate mensili da 83mila euro. Il comune dunque dovrà corrispondere le somme direttamente alla società per azioni. “Un passaggio importante – secondo il presidente Rosario Carpita che lamenta i ritardi nei pagamenti anche da parte del comune di Castelmola. Vantando invece i comuni di Giardini e letojanni che – sottolinea il presidente – corrispondono le quote al consorzio con puntualità. A breve è inoltre previsto un’incontro tra i vertici dell’ente sovracomunale  nel quale si farà il punto sulla situazione debitoria del piccolo centro collinare.

Leave a Response