Ponte di Pasqua. Piano anti-traffico sulle autostrade siciliane

Rimozione di alcuni cantieri e apertura di un maggior numero di porte di esazione ai caselli. E’ questo il piano del Consorzio per le autostrade siciliane varato in occasione delle festività pasquali. Domani, giorno di Pasqua, e il lunedì dell’Angelo saranno potenziati tutti i servizi di assistenza agli utenti e quelli relativi alla sicurezza della viabilità per fronteggiare il traffico che si svilupperà lungo l’intera rete autostradale, sulla A18 Messina-Catania e sull’A20 Messina-Palermo. Il Cas ha invitato gli utenti a programmare gli spostamenti evitando gli orari di punta (10-13 e 18-22). In corrispondenza del Viadotto Ritiro, delle barriere di Catania, Messina e Villafranca e dei caselli si potranno verificare incolonnamenti. I cantieri presenti nel viadotto San Corrado (sulla tangenziale di Messina, zona Boccetta) e nella galleria Calamo monte (direzione di marcia per Messina) saranno rimossi. Quelli posti nel viadotto Ritiro, invece, non potranno essere eliminati, così come sarà impossibile rimuovere le riduzioni di carreggiata in diverse tratte a causa della particolare tipologia delle manutenzioni. Per accelerare le operazioni di pagamento del pedaggio ai caselli, sarà tenuto aperto il maggior numero di porte di esazione. Il centro radio del Consorzio (tel. 090364373) sarà in funzione h24.

 

Leave a Response