Sicilia. Riforma Province, ok del Commissario dello Stato

PALERMO – Non si abbatterà la mannaia del Commissario dello Stato Carmelo Aronica sul disegno di legge che sostituisce le Province in Sicilia con i liberi consorzi. La notizia anticipata dall’agenzia di stampa Agi sul suo sito internet, è confermata dagli uffici di piazza Principe Camporeale, per i quali “non sono stati ravvisati profili di incostituzionalita’”. Non è stato impugnato, confermano a Livesicilia gli uffici del Commissario dello Stato, nessun articolo o comma della legge, approvata dall’Ars mercoledì scorso, che quindi ha avuto “libero corso”. Sabato il commissario dello Stato aveva ricevuto  gli esponenti dell’opposizione che avevano denunciato l’incostituzionalità della norma.

Leave a Response