Alì Sup. Il rag. Carella in pole position per la candidatura a sindaco

ALI’ SUPERIORE – Rimescolamento di carte ad Alì Superiore per le elezioni amministrative del prossimo maggio. La novità assoluta è la possibile candidatura a sindaco di Carmelo Carella, ragioniere al comune di Alì Terme. Carella però, pur dando la sua disponibilità, non ha ancora accettato l’incarico, risevandosi di dare una risposta al gruppo che lo sponsorizza a conclusione di un giro di consultazioni. Tra i sostenitori di Carella c’è qualche elemento dell’uscente gruppo di minoranza, ma ci sono anche volti nuovi, tra cui alcuni giovani alla loro prima esperienza politica. Bisognerà quindi aspettare ancora qualche settimana per sapere se Carella sarà l’avversario dell’uscente sindaco Carmelo Satta. Altra novità è quella relativa all’attuale schieramento d’opposizione che si è sciolto politicamente ancor prima della conclusione della legislatura. A rimanere sulla scena è Salvatore Di Blasi, uno degli oppositori più accaniti del sindaco Satta, e uno dei sostenitori di Carella. Gli altri, probabilmente, lasceranno la politica anche se non si esclude che qualcuno di loro possa rientrare in campo in uno schieramento anti-Satta. Incece ancora tutto da scoprire il ruolo che intende assumere l’uscente presidente del consiglio Pietro Fiumara, rimasto un po’ spiazzato dall’entrata in scena del rag. Carella. Fiumara probabilmente aveva già prefigurato una sua candidatura a sindaco capeggiando un gruppo anti-Satta ma visto come si stanno evolvendo le manovre pre-elettorali, Fiumara si trova attualmente fuori dai giochi anche perché con l’uscente sindaco Satta ha rotto i rapporti da qualche anno. Comunque per avere un quadro definitivo della situazione politica ad Alì Superiore si dovrà aspettare ancora qualche settimana.

Leave a Response