Taormina. Collaudo parcheggi, il Comune vanta da Impregilo 39 mln

TAORMINA – Se lo spettro del dissesto al Comune sembra concretizzarsi inesorabilmente, una buona notizia sembra arrivare proprio dal fronte Impregilo. La commissione collaudo dei parcheggi a conclusione dei lavori ha stabilito che il  Comune vanta dall’impresa un credito di 39 milioni di euro, oltre l’importo per variazioni scaturenti dai conteggi revisionali. Palazzo dei Giurati  procederà pertanto ad una richiesta danni nei confronti di Impregilo. Un epilogo anticipato qualche settimana addietro dal presidente del consiglio Eugenio Raneri ai nostri microfoni. Un documento però, che non potrà cambiare le sorti del comune Taorminese che sembra essere destinato al dissesto, nonostante questa vittoria. L’atto infatti, come hanno evidenziato dai revisori dei Conti, non potrà avere riflessi immediati ma a lungo termine avrà effetti di assoluto rilievo per l’ente e per la città. “Il collaudo non giustificherebbe l’immissione in bilancio di alcun importo” – specifica il presidente del collegio Gabriele Pagano. “Non è un titolo ma una valutazione comunque di parte. Non siamo in presenza di un pronunciamento di un giudice – conclude –  come avvenuto invece nel caso delle pretese avanzate da Impregilo verso il Comune”. La stesura del verbale di collaudo è stata fatta venerdì scorso a Palermo. Si vedrà adesso come e con quali armi Impregilo si opporrà e farà valere le proprie ragioni

Leave a Response