Alì Terme. Il candidato sindaco Marino vicino al passaggio nell’Udc

Le grandi manovre politiche in vista delle amministrative di maggio ad Alì Terme coinvolgono anche i grandi partiti. La svolta potrebbe essere rappresentata dal passaggio nell’Udc del vicesindaco Giuseppe Marino, candidato a primo cittadino della squadra uscente di maggioranza. Il vicesindaco è vicino alle posizioni del senatore  Giampiero D’Alia e dell’onorevole  Nino Beninati. Il suo tesseramento nel partito di Casini sarebbe una questione di giorni. La vicinanza con l’uscente sindaco Lorenzo Grasso aveva lasciato presagire in un passaggio nel movimento Il megafono nel quale il primo cittadino aliese è traghettato da qualche settimana pur rimanendo vicino a Cateno De Luca. L’arruolamento di Marino tra le fila dell’Udc potrebbe stravolgere lo scacchiere politico della cittadina termale. Il papabile candidato della minoranza Nino Melato insieme ai compagni di squadra Gregorio e Vittiglio navigano infatti da tempo in orbita Udc. L’idea di una lista unica ad Alì Terme per le amministrative che raccolga tutti i membri del partito di casini stuzzica la fantasia della minoranza. Ipotesi concreta o fantapolitica? Staremo a vedere. Quel che è certo è che nella squadra uscente di maggioranza ci sono già tanti, forse troppi, aspiranti candidati a sindaco, anche se quello ufficiale, almeno per il momento, Giuseppe Marino che tra non  molto potrebbe indossare la casacca Udc.

Leave a Response