Messina. Fermati i presunti autori degli spari contro bambino e due donne

MESSINA – I carabinieri hanno fermato Giuseppe Durante e Massimo De Simone, rispettivamente di 58 e 44 anni, ritenuti dagli investigatori i presunti sicari che due giorni fa hanno sparato a Messina alcuni colpi di pistola contro due donne e un bambino che viaggiavano a bordo di un’auto di grossa cilindrata, nei pressi del viale Giostra, rimasti illesi. Sulla vettura, guidata da una donna di 20 anni, viaggiavano la suocera di 50 anni e il figlioletto di un anno. Il movente dell’agguato sarebbe da ricondurre a liti condominiali. La donna alla guida era riuscita a divincolarsi nel traffico e raggiunge la caserma dei carabinieri di Messina Giostra, che poi avevano rintracciato e fermato i due uomini. L’accusa nei confronti di Durante e Simone è di tentato omicidio in concorso.

Leave a Response