Taormina. Turismo, settembre in controtendenza. 141mila presenze.

TAORMINA – Un settembre decisamente in controtendenza quello taorminese che ha registrato un +1,78% di presenze turistiche in più rispetto al 2011. E’ uno dei migliori risultati degli ultimi 15 anni. Dato significativo, ma che riguarda principalmente il mercato straniero; Germania, Regno Unito, Svizzera e Scandinavia. Ci sono poi le nuove frontiere rappresentate dal turismo russo e brasiliano. Il rapporto di Federalberghi invece scatta una nitida fotografia la nostro Paese: l’Italia è in piena crisi e la flessione del 3% dei flussi turisti nel Belpaese insieme alla crescente disoccupazione nel comparto sono i segnali tangibili del travagliato momento che stiamo attraversando. Il mercato estero al contrario sembra un isola felice: tedeschi in pole position seguiti da inglesi e svizzeri scelgono la perla per le loro vacanze, in particolare a settembre che ha fatto registrare un +1,78% con 141mila 934 presenze, rispetto alle 139mila 453 del 2011. Gli stranieri con 125mila 736 presenze fanno registrare un +6,74% mentre gli italiani con 16mila 198 presenza fanno registrare un -25,22%. Non solo croceristi dunque nel mese di settembre che con questi sorprendenti numeri fa mantenere il segno positivo all’intero anno che presenta un aumento del 3,53% con 800mila 641 presenze contro le 773mila e 358 dello scorso anno.

Leave a Response