Scaletta Zanclea. Arrestato ladro catanese autore di un furto in abitazione

SCALETTA ZANCLEA –  A conclusione di una complessa attività investigativa condotta dai militari della Stazione carabinieri di Scaletta Zanclea, in collaborazione con quelli della Compagnia di Catania Fontanarossa,  è stato tratto in arresto Giovanni Privitera, 28 anni, operaio, latitante dallo scorso 6 settembre,’ poiché colpito da un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Messina in quanto ritenuto responsabile di furto. Secondo quanto emerso nel corso delle indagini condotte,  Privitera lo scorso 2 agosto si sarebbe reso responsabile di un furto commesso nell’abitazione di una pensionata di Scaletta Zanclea. Ad incastrare Giovanni Privitera diverse “tracce” lasciate dal ladro. I militari dell’Arma, nel corso di un accurato sopralluogo, avevano rilevato alcune impronte inviate poi ai carabinieri del Ris di Messina. Fondamentale il contributo fornito dai tecnici dell’Arma che, dopo aver analizzato e comparato le impronte, hanno individuato in Privitera l’autore del furto. Al giovane ladro il colpo avrebbe fruttato diversi oggetti in oro per un valore di 6.500,00 euro circa e la somma contante di 600,00 euro. Le indagini dei carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia carabinieri di Messina sud, coordinate dalla Procura della Repubblica di Messina, hanno consentito di rintracciare a Catania il ricercato, il quale, a conclusione di una articolata e complessa attività di indagine, è stato bloccato e arrestato dopo essersi reso irreperibile da circa due settimane. Giovann Privitera adesso si  trova  nel carcere di piazza Lanza,  a Catania.

 

Leave a Response