Taormina. “Sicilia libera dalla corruzione” Crocetta al palacongressi

TAORMINA – “Ci sono dirigenti che hanno pensioni da 500mila euro l’anno, neanche Obama che è l’uomo più potente del mondo li prenderà”. Va dritto al punto, con un pizzico di umorismo, tipicamente siciliano, Rosario Crocetta. Il candidato Pd alla Presidenza della Regione è arrivato ieri in visita a Taormina dove al Palazzo dei Congressi ha catturato l’attenzione del pubblico taorminese e dei paesi limitrofi. Al tavolo dei relatori anche Cristian Coslovi il segretario locale del partito democratico, Enzo Scibilia segretario locale dell’Udc e Mario Bolognari ex sindaco di taormina che ieri sera è stato il moderatore del dibattito. Bolognari ha sottolineato l’importanza di riqualificare ferrovie e autostrade – fondamentali – ha detto – per lo sviluppo turistico del nostro comprensorio. Attraverso vari aneddoti Rosario crocetta ha raccontato la nostra Sicilia… e i suoi problemi. Il candidato Pd ha scattato la fotografia di una regione che non è più capace di crescere, con un tasso di disoccupazione in continua crescita e la fuga dei giovani dalla nostra terra. “Quella che si è vista fin ora – ha detto l’esponente pd – è stata la sicilia degli sprechi, con 1000 dirigenti, alcuni senza staff”… IL SERVIZIO INTEGRALE CON LE IMMAGINI DELL’INCONTRO E LE INTERVISTE NEL TG 90 DI OGGI 6 SETTEMBRE

Leave a Response