Patti. Giovane agente di Polizia annega in mare colto da un malore

PATTI – Un agente di polizia, Marco Lo Vercio, 38 anni è morto ieri pomeriggio mentre stava facendo immersioni in apnea nel tratto di mare del golfo di Patti. Mentre stava pescando ha avuto un malore. Il suo corpo è stato trasportato dalle correnti a riva. 
Ieri mattina intorno alle 10.30, era uscito in barca per andare a fare immersione. Stavolta, però, qualcosa è andato storto. Stando alle prime ricostruzioni pare che il giovane poliziotto sia stato colto da un malore mentre si trovava in profondità, presumibilmente intorno alle 14. Liberatosi della cintura pesi per risalire a galla, sarebbe svenuto prima di raggiungere la superficie.A quel punto sarebbe rimasto in balia delle maree che lo avreb-bero trascinato fino alla foce del fiume Timeto, nei pressi di località Galice. Il corpo, ormai esanime, è stato rinvenuto da alcuni bagnanti intorno alle 18.

Leave a Response