Furci. Crinò rimane assessore, ma senza poteri. Parisi revoca le deleghe

FURCI SICULO – Francesco Crinò manterrà l’assessorato, ma senza deleghe. Ha così deciso il sindaco di Furci Siculo Bruno Parisi che in merito alla vicenda che vede coinvolto il membro della sua giunta rinviato a giudizio per abuso d’ufficio, ha tenuto questa mattina una conferenza stampa nei locali del Comune. Dunque da oggi solo un ruolo formale per Crinò. Le deleghe ai lavori pubblici, cimitero, acquedotto e protezione civile saranno assunte ad interim da Parisi. “Una decisione sofferta – ha sottolineato il primo cittadino – ma necessaria.” … NEL TG90 DI OGGI, 21 AGOSTO, IL SERVIZIO E L’INTERVISTA CON IL SINDACO BRUNO PARISI

Leave a Response