Limina. Produzione e detenzione di droga, muratore in manette

LIMINA – I carabinieri della stazione di Limina hanno arrestato un muratore di 50 anni, Natale Giovanni Priolo,  per avere realizzato in un terreno di sua pertinenza, una piccola coltivazione di “marijuana”. A scovare le piantine   sono stati i i militario dell’Arma che, nella circostanza, si sono avvalsi del contributo degli uomini della Compagnia di Taormina.  I carabinieri, prima di intervenire, avevano avviato un’attività di osservazione.
Stante la flagranza di reato, Priolo è stato arrestato con l’accusa di produzione e detenzione di sostanze stupefacenti. Nel corso della perquisizione nel terreno di pertinenza dell’abitazione dell’uomo, i militari dell’Arma hanno sequestrato due piante di “cannabis”, e 29 cartucce cal. 12,   nascoste all’interno di una baracca adibita a custodia degli attrezzi agricoli ed un coltello di genere vietato rinvenuto addosso al muratore.
 

Leave a Response