Nizza. Sette interventi per migliorare l’arredo urbano

NIZZA – Dopo aver messo in cantiere l’operazione “Nizza Pulita”, che prevede l’impiego di 15 disoccupati per ripulire strade e aree verdi nei prossimi 6 mesi, l’Amministrazione comunale ha dato l’ok all’avvio di alcuni piccoli ma importanti interventi che interesseranno numerose zone del territorio comunale. Si va dall’installazione di semplici panchine alla realizzazione di un campo di calcetto nei pressi di via XX Settembre. Il piano, che accorpa sette singoli interventi, è stato redatto dall’ufficio tecnico comunale e sarà realizzato grazie all’accensione di un mutuo di 95.057 euro. La Giunta, presieduta per l’occasione dal vicesindaco Francesco Santisi (assente il primo cittadino Giuseppe Di Tommaso), ha approvato il progetto definitivo che sarà ora trasmesso alla Cassa Depositi e Prestiti. Poi, una volta ottenuti i fondi, si procederà alla gara d’appalto per un importo a base d’asta di 85.253 euro. Il più importante gli interventi messi in agenda riguarda il lungomare Unità dell’Italia che necessita del rifacimento dell’asfalto. La spesa prevista, in questo caso, è di 38mila 640 euro. Gli altri interventi riguardano: la realizzazione dei servizi igienici nella zona del lungomare dove si svolge il mercato quindicinale (11mila euro); la realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione sulla Sp Nizza-Fiumedinisi, zona Mulino (7mila euro); la realizzazione di uno spazio verde adiacente la via Falcone e Borsellino (10mila euro); la realizzazione degli impianti di illuminazione nelle scalinate di fronte al rifornimento Esso e al Museo comunale (3mila 300 euro); la realizzazione di un impianto di calcetto nell’area demaniale adiacente la via XX Settembre (10mila euro); l’acquisto e la collocazione, infine, di panchine in vari spazi pubblici (3mila euro). Responsabile unico del procedimento è il geom. Giuseppe Occhino.

Leave a Response