TaoArte. Castiglione:”Il comitato si assuma le proprie responsabilità”

TAORMINA – Sembra una vera maledizione quella che si sta abbattendo sull’edizione 2012 di Taormina Arte. Come se non bastasse la bagarre sollevata dal consigliere provinciale Pippo Lombardo sui bilanci dell’ente, come se non bastasse l’incertezza, ormai diventata imbarazzante, in cui naviga la rassegna, incapace, fino a questo momento, di dare risposte in  merito al cartellone musica e danza, ecco arrivare una nuova tegola sul capo del già sofferente comitato. La Rai ha ufficialmente cancellato la diretta televisiva in mondovisione, in oltre 500 sale cinematografiche, della “Bohème” di Puccini, opera sinora inserita nel programma di TaoArte per il 9 agosto di quest’anno al Teatro Antico di Taormina, nell’ambito della sezione Musica e Danza. La tv di Stato ha sostituito Taormina con Salisburgo. Fatale per la cancellazione della diretta è stata l’interruzione del rapporto di lavoro tra TaoArte e Castiglione. Tra i due si sta avviando adesso un contenzioso, che il regista ha deciso di intraprendere nei confronti del Comitato per il mancato rispetto dei diritti contrattuali inerenti le stagioni artistiche 2012 e 2013.  L’accordo con la tv di Stato per la “Bohème” risaliva all’Ottobre del 2011, dopo l’annuncio nella conferenza stampa del sindaco Mauro Passalacqua a nome del Comitato TaoArte lo scorso agosto 2011, quando furono nuovamente presentate le stagioni 2012 e 2013 firmate da Castiglione. Non avendo più ricevuto da TaoArte conferme e certezze sulla diretta, la Rai ha cancellato la diretta in mondovisione. Ma Enrico Castiglione al teatro antico di Taormina tornerà ugualmente a luglio con il suo Bellini festival. In scena la “Norma” con cui – ha detto il regista – “ spero di emozionare ancora una volta il  pubblico”.

NEL TG90 DELL’11 GIUGNO, INTERVISTA AL REGISTA ENRICO CASTIGLIONE

Leave a Response