Roccalumera. Messa in sicurezza dei torrenti, si affidano i lavori

ROCCALUMERA. Le fiumare di Sciglio e Allume saranno recuperate e i margini bonificati. Gli interventi, per un ammontare di 518mila e 857 euro, saranno affidati il prossimo 14 giugno e dovranno essere completati in circa otto mesi. Per l’esattezza 243 giorni. L’opera è stata finanziata dall’assessorato regionale Territorio e Ambiente ed è inserita nella linea di intervento 2.3.1.1 del Po-Fesr Sicilia. I lavori consentiranno il completamento sino alla zona valliva del torrente Sciglio. “La somma erogata dalla Regione – spiega il sindaco, Gianni Miasi – consentirà di avviare i lavori di messa in sicurezza nella parte bassa dell’alveo del torrente Sciglio, per circa 700 metri. Si interverrà sul letto del fiume, saranno rifatti i muri d’argine e saranno messe a punto le piste di sorveglianza. Un tassello importante di un progetto più ampio per la cui realizzazione occorrono però 2 milioni di euro. Pertanto – prosegue Miasi – una volta ultimato il primo lotto, chiederemo i fondi per proseguire l’opera nella parte più alta del torrente”.  Nel volgere di pochi mesi, il torrente Sciglio dovrebbe essere comunque più sicuro, soprattutto nella parte che va a congiungersi alla spiaggia, all’altezza della chiesa dedicata alla Madonna del Carmelo. Un quartiere già provato dalla furia del fiume, in occasione delle ultime alluvioni. 

Leave a Response