Roccalumera. Gli studenti incontrano la moglie di Libero Grassi

ROCCALUMERA. All’Antica Filanda si è svolto un incontro con la scrittrice Chiara Caprì autrice del libro “Libero l’imprenditore che si rifiutò di pagare il pizzo”. Ha presenziato alla manifestazione la senatrice Pina Maisano, vedova di Libero Grassi , ucciso dalla mafia per essersi rifiutato di pagare il “pizzo”. Pregevoli i lavori dei ragazzi che hanno entusiasmato i numerosi partecipanti. La signora Grassi ha esordito asserendo che Libero non è stato “un eroe bensì un cittadino” ed ha esortato i ragazzi a prefiggeresi conportamenti inerenti la cittadinanza attiva. Il dirigente scolastico, dott.ssa Enza Interdonato, ha concluso la manifestazione affermando che oggi le idee degli eroi dell’Antimafia hanno”camminato sulle gambe di tutti i ragazzi” dell’Istituto Comprensivo di Roccalumera che hanno dimostrato con serietà ed impegno di conoscere ed apprezzare i valori della legalità. Ha coordinato i lavori l’insegnante Virginia Caffo. L’Incontro è stato promosso dalla libreria Pickwick e dall’associazione CulturArte.

Leave a Response