Castelmola, 19enne in manette per droga

CASTELMOLA- I carabinieri della compagnia di Taormina, hanno arrestato in flagranza di reato, Claudio Lombardo 19 anni, nato a Taormina  ma residente a Castelmola, disoccupato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari dell’Arma, nel corso di alcune attività di controllo, eseguite nell’ambito della prevenzione e della repressione dello smercio di droga nel piccolo centro ionico, hanno effettuato un controllo di polizia nei confronti del giovane mentre quest’ultimo si trovava a transitare a piedi in una via del centro. In seguito ad una perquisizione personale i carabinieri hanno rinvenuto un involucro contenete circa 50 grammi di  “marijuana”. A quel punto, i militari hanno effettuato una perquisizione anche preso il domicilio di Lombardo all’interno del quale sono stati rinvenuti rinvenuti ulteriori 50 grammi di  “marijuana” pronta per essere verosimilmente posta in commercio. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e per Lombardo sono scattate le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità giudiziaria dopo le formalità di rito, è stato trasferito presso il proprio domicilio dove permarrà in regime degli arresti domiciliari.

Leave a Response