Fiumedinisi. Chiusura strada per Pedaria, interviene Lombardo

FIUMEDINISI – «Sulla S. P. Agricola ‘Fiumedinisi-Pedaria’, è intervenuto il consigliere provinciale Giuseppe Lombardo, chiamando in causa il presidente della Provincia che, “sulla gestione delle somme urgenze in questi quattro anni ha fatto il bello e il cattivo tempo”. Sono trascorsi quasi tre mesi dall’ordinanza n. 29/2012 dell’1 marzo 2012 – evidenzia Lombardo – con la quale era stata disposta con decorrenza immediata e per un periodo di tempo indeterminato, la chiusura della S.P. Agricola ‘Fiumedinsi – Pedaria’, in prossimità delle contrade Concillo e Romanò ma sino ad oggi non è stato previsto alcun intervento. Lasciare cinquanta famiglie isolate e decine di bambini che non possono raggiungere le rispettive scuole con il pulmino del Comune, è inaccettabile” – rimarca Lombardo chiamando in causa Ricevuto – che fino ad ieri ha speso oltre dieci milioni di euro in interventi straordinari sulla viabilità provinciale e, solo a Fiumedinisi, ha deciso di non intervenire sia in via straordinaria, con una somma urgenza, sia in via ordinaria, con regolare gara, per come è stato fatto proprio sulla Sp 12, chiusa al transito contemporaneamente a quella di Fiumedinisi, impegnando 250mila euro. Pertanto ho chiesto – dice Lombardo – che il presidente Ricevuto venga  in aula a spiegare per quale motivo una comunità come quella di Fiumedinisi debba subire delle disattenzioni politiche solo perché la guida del paese è di un colore diverso dal suo. Subito dopo la mia richiesta – ha concluso Lombardo – il presidente Ricevuto è sceso in Aula solo per comunicare che sulla problematica sollevata ha bisogno di 48 ore per dare una risposta. Aspettiamo fiduciosamente”.

Leave a Response