Fiumedinisi. E’ l’imprenditore Francesco Sentineri il secondo candidato a sindaco desiginato dall’on. De Luca

FIUMEDINISI – E’ un giovane imprenditore fiumedinisano, Francesco Sentineri, il secondo candidato a sindaco del gruppo ”Fiumedinisi nel cuore” che si rifà alle posizioni dell’on. Cateno De Luca. Con la nomina di Sentineri, resa nota ieri sera nel corso di un comizio in via Roma, sono adesso due gli aspiranti a sindaco messi in campo da De Luca. L’altro è l’avv. Alessandro Rasconà, la cui candidatura era stata ufficializzata nei giorni scorsi. La nomination, tenuta segreta fino all’ultimo momento, ha destato grande sorpresa anche perché Sentineri negli ultimi anni era stato uno strenuo avversario dell’on. De Luca. Dunque, ”Sicilia Vera”, si schiera con due squadre alle elezioni di maggio. A contrastare il passo ai deluchiani il dott. Francesco Repici (Mpa). Durante il suo intervento De Luca ha fatto cenno alla sua vicenda giudiziaria, una vera e propria pugnalata alle spalle – ha detto – ordita da ben determinati elementi della politica locale, che si sono avvalsi dell’aiuto di ben pezzi della politica regionale, magistrati e massoneria. ”Se qualcuno è prevalsa la convinzione di avermi distrutto – ha detto De Luca – si sbaglia. E di grosso. Su questa drammatica storia che mi vede ancora protagonista – ha continuato De Luca – intendo adesso andare fino in fondo con l’intendo di portare alla luce complotti finalizzati soprattutto a distruggermi”. E ha annunciato che nei prossimi comizi svelerà altri particolari che faranno tremare i polsi a qualcuno che frequenta i ”salotti buoni, quelli del potere”-

Leave a Response