Taormina. Due giovani inseguiti e bloccati dai Cc, sequestrati 20 grammi di marijuana

TAORMINA – Prosegue senza sosta, anche nel contrasto allo smercio di sostanze stupefacenti, il quotidiano impegno dei carabinieri della Compagnia di Taormina e in particolare di quelli del Nucleo operativo e Radiomobile che hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente due giovani trovati in possesso 20 grammi di marijuana.  Con le manette ai polsi sono finiti Agatino Barbera, 21 anni, e Silvestro Macrì, 22 anni, entrambi di Taormina. I carabinieri avevano notato i due a bordo di un ciclomotore che, con atteggiamento sospetto, erano intenti a dialogare con un coetaneo, anch’esso su un ciclomotore. Alla vista dei militari i due si erano allontanati tentando di far perdere le loro tracce. Durante l’inseguimento, uno dei giovani sul ciclomotore, si disfaceva, lanciandolo sul ciglio della strada, di un involucro nel quale successivamente i carabinieri hanno trovato la “marijuana”. Barbera e Macrì venivano tratti in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. A seguito di una perquisizione personale e veicolare, i carabinieri rinvenivano poi addosso a Macrì una somma in contanti di 380 euro. I due giovani sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della Compagnia di Taormina in attesa del rito direttissimo.

Leave a Response