Messina. La nave finita sulla barriera frangiflutti, il comandante: ”Dormivo”

MESSINA – Il comandante della nave Hc Rubina, l’ucraino Sergy Kryvodud, 41 anni, durante un interrogatorio in Procura, a Messina, ha confessato di essersi addormentato in plancia e di aver inserito il pilota automatico e per questo ha perso il controllo della nave che è  andata a finire contro i blocchi di cemento della barriera frangiflutti all’altezza della spiaggia del villaggio Ganzirri. Il comandante ha detto di non aver sentito gli uomini del Vts che piu’ volte gli hanno chiesto di cambiare rotta. Si e’ risvegliato poco prima dell’impatto ed è solo riuscito a ridurre la velocita’. Kryvodud e’ indagato per naufragio e violazione del codice della navigazione.

Leave a Response