Letojanni. Il presidente del Consiglio Costa candidato a sindaco con l’appoggio dell’ex avversario Eugenio Bonsignore

LETOJANNI. Nel tanto confuso scacchiere politico di Letojanni la candidatura a sindaco di Alessandro Costa, appare l’unico dato certo. L’uscente presidente del Consiglio potrà contare sull’appoggio dell’ex primo cittadino Eugenio Bonsignore, che da 10 anni era rimasto fuori dai giochi politici. La spaccatura all’interno della maggioranza dell’uscente sindaco Gianni Mauro è ormai insanabile nonostante il gruppo sembrasse fino a pochi mesi addietro solido ed indivisibile. Ma Costa ammette: “Da tempo le cose al nostro interno non andavano bene”. Poi la scelta di proseguire un percorso, nel quale lo accompagneranno anche tre consiglieri di maggioranza, in modo autonomo. La grinta del giovane presidente del Consiglio e l’esperienza di Bonsignore si uniranno il prossimo maggio per offrire a Letojanni un progetto nuovo che punta al rilancio della cittadina turistica. Ed è stata anche la candidatura di Costa a provocare l’insanabile scissione all’interno del pd letojannese. L’esistenza dei due fronti contrapposti, uno rappresentato dal segretario Daniela Fileti, in appoggio al candidato sindaco, Alessandro Costa, vicino al deputato pd Filippo Panarello e l’altro, espresso da Marina Scimone, delegata nazionale, a sostegno dell’aspirante alla carica di primo cittadino, Marilena Bucceri, assessore ai Servizi sociali, esponente del Fli, in quota all’on. Carmelo Briguglio, è stata formalizzata e sancita dalla volontà degli iscritti, che si sono pronunciati, in maniera diversa, a favore delle due mozioni presentate. Ad avere la meglio, ma solo per un paio di voti, è stata, alla fine, la linea della Scimone. Ma Alessandro costa non si è dato per vinto ed è pronto a ripartire. La restante maggioranza di Mauro invece brancola ancora nel buoi, anche se il nome più accreditato come candidato sindaco rimane quello dell’attuale vice – primocittadino Cateno Ruggeri. 
NEL TG90 DEL 19 MARZO 2012 INTERVISTA INTEGRALE AD ALESSANDRO COSTA

Leave a Response