Roccalumera. Metanizzazione, l’on. De Luca: ”Vogliamo chiarezza su quest’opera del costo di 120 milioni”

ROCCALUMERA – Per l’on. Cateno De Luca è necessario fare chiarezza sia sotto il profilo dell’iter amministrativo che su quello politico per quanto riguarda la gestione della rete del metano del costo di 120 milioni e che interessa 15 comuni della riviera ionica messinese. De Luca lo ha ribadito questa mattina durante una conferenza stampa nell’aula consiliare del comune di Roccalumera annunciando nel contempo che sulla vicenda metano è stata interessata la magistratura di Messina, che ha aperto un fascicolo. Il leader di Sicilia Vera si è chiesto poi  perché su 15 primi cittadini che fanno parte del bacino, solo 5 hanno sottoscritto la convocazione urgente dell’assemblea  per discutere e chiarire alcuni aspetti burocratici – che secondo De Luca – lasciano alquanto perplessi. ”Mi viene il dubbio – ha aggiunto il deputato – che da qualche parte ci sia la volontà di gestire altrove la mega opera”. All’incontro De Luca aveva invitato i 15 primi cittadini interessati al metano, ma erano presenti soltato i sindaci di Mandanici Mario Carpo, di Alì Carmelo Satta e di Alì Terme Lorenzo Grasso.  

Leave a Response