Forza d’Agrò. Crolla il muro di contenimento della Sp 16, paese a rischio isolamento. Francilia (Udc)) sollecita interventi

MESSINA – Durante i lavori della seduta del Consiglio rovinciale, è intervenuto in aula il consigliere provinciale dell’Udc per il Terzo Polo Matteo Francilia, che ha attenzionato l’assoluta emergenza in cui si trova la strada Provinciale 16, che da Sant’Alessio Siculo conduce a Forza D’Agrò, la quale presenta evidenti segni di scivolamento a valle del manto stradale e del sovrastante costone roccioso all’altezza del km 2, oltre a numerosissime micro frane prospicienti i lati della carreggiata. Tali dati sono emersi dal sopralluogo svolto dal consigliere Francilia alla presenza del dirigente dell’Ufficio tecnico provinciale Ing. Giuseppe Celi, del sindaco di Forza D’Agrò, Fabio Di Cara, del presidente del consiglio comunale Melina Gentile e di altri amministratori locali. Durante il suo intervento in Aula, Francilia, ha sollecitato il presidente della Provincia, Nanni Ricevuto, affinché si faccia carico della questione attivandosi immediatamente nei confronti della Protezione civile regionale. “La SP 16 è l’unica via di accesso e di fuga del comune di Forza D’Agrò – ha dichiarato Francilia – ed è per questo motivo che il persistere della gravissima situazione in cui versa la sede stradale mette a rischio isolamento l’intero comune, l’incolumità dei cittadini e la sopravvivenza delle attività economiche. Voglio ricordare – sostiene Feancilia – che Forza D’Agrò è uno tra i centri turistici di eccellenza della nostra provincia e vanta numerosissimi visitatori che giornalmente raggiungono il centro collinare per visitarlo. Il possibile rischio isolamento provocherebbe la paralisi di ogni attività economica con gravi ricadute non solo per la popolazione locale, ma anche per tutti i titolari e i dipendenti di tali attività. È necessario”  – conclude Francilia – l’intervento immediato della Protezione civile regionale con il pieno sostegno della Provincia di Messina. La Protezione civile non può sempre intervenire nel momento in cui l’emergenza si è manifestata: nei casi in cui la criticità è conclamata dall’evidenza dei fatti, come in questo, deve essere sua assoluta preoccupazione provvedere alla sicurezza dei cittadini e delle comunità a rischio”.

Nell’edizione del 29 -2- del tg90 (che troverete domani in rete) intervista al presidente del Consiglio di Forza  d’Agrò.

Leave a Response