Messina. Ai funerali del caporalmaggiore Francesco Currò, all’omelia l’arcivescovo La Piana invita a riflettere sulla durata della missione in Afghanistan

MESSINA – Sono stati celebrati oggi pomeriggio nel Duomo di  Messina i funerali del caporal maggiore capo Francesco Currò, 32 anni, vittima, assieme ad altri due soldati, Francesco Paolo Messineo, 29 anni, di Termini Imerese, e  Luca  Valente, 29 anni, pugliese, di un  incidente in Afghanistan. Al rito hanno partecipato semplici cittadini, uomini in divisa, autorità civili, e gli amici di Currò, che  viveva assieme  alla  famiglia nel villaggio di Cumia Superiore. Presente  il generale di Corpo d’Armata Enzo Stefanini, comandante dell’aviazione dell’Esercito in rappresentanza del Capo di Stato maggiore dell’Esercito. «Quanto accaduto a Francesco – ha  detto all’omelia mons. La  Piana –  sebbene frutto di un incidente, rappresentata il rischio al quale sono esposti tanti giovani che per costruirsi un futuro sono costretti a lasciare la loro terra alla ricerca di un futuro migliore, che spesso porta con sé grandi pericoli. La morte dei tre militari – ha aggiunto La Piana  – è una ferita al cuore degli italiani e ci invita a riflettere sulla durata della missione”.

Leave a Response