Messina. Guardia di Finanza, al generale Domenico Achille il prestigioso incarico di comandante interregionale dell’Italia meridionale

MESSINA – Il generale Domenico Achille, recentemente promosso generale di Corpo d’Armata, è stato in visita di commiato alla caserma Stefano Cotugno, sede del Comando provinciale di Messina, in quanto dal prossimo 8 febbraio lascerà l’incarico di comandante Regionale Sicilia e dove, accompagnato dal comandante provinciale colonnello Decio Paparoni, ha salutato una folta rappresentanza del personale, unitamente agli ufficiali e comandanti dei dipendenti Reparti della Provincia ed una rappresentativa della locale Sezione Anfi. Il comandante Regionale ha ringraziato tutte le Fiamme gialle messinesi per l’attività svolta dal Corpo nel comparto della polizia economica finanziaria e per i risultati di rilievo conseguiti in questi quattro anni di comando regionale ed in particolare nell’ultimo anno, esortando il personale a continuare in questa proficua attività. Nell’occasione, l’alto ufficiale ha incontrato alcune tra le massime autorità civili.
Accompagnato dal comandante provinciale, generale di Corpo d’armata, Domenico Achille, ha incontrato presso l’Ufficio territoriale del Governo, il prefetto dott. Francesco Alecci, e negli uffici della Provincia, il presidente Nanni Ricevuto. Ha successivamente incontrato a Palazzo di giustizia, il procuratore generale della Repubblica dott.  Antonio Cassata, il procuratore capo della Repubblica, Guido Lo Forte, il presidente del Tribunale, Giovanbattista Macrì, il primo presidente della Corte d’appello, Nicolò Fazio, all’Arcivescovado mons. Calogero La Piana e, infine, il comandante interregionale dei Carabinieri generale di Corpo  d’armata Leonardo Leso, ricevendo ampio plauso dalle autorità per il fattivo contributo costantemente assicurato dalle Fiamme Gialle di Messina, nonché vive congratulazioni per il nuovo prestigioso incarico di comandante interregionale dell’Italia meridionale di Napoli, che andrà a ricoprire dal prossimo 12 marzo.

Leave a Response