Messina. Minacce di morte all’ex moglie, finisce in carcere 40enne di Trenestieri

MESSINA –  Un uomo di 40 anni, abitante a Tremestieri, già noto alle Forze dell’ordine, è finito in manette con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale commessi nei confronti dell’ex moglie dal mese di giugno 2011 al mese di gennaio 2012. L’uomo è stato arrestato nella propria abitazione e da qui trasferito nel carcere di Gazzi. Da quanto emerso dalle indagini, dopo la separazione il 40enne aveva trasformato in un calvario la vita della donna con  continue telefonate e sms e con minacce anche di morte.

Leave a Response