Antillo. Celebrato il “Natale del carabiniere” alla presenza del comandante provinciale Domizi e del Prefetto Alecci

ANTILLO – E’ stato celebrato nella chiesa madre di Antillo il “Natale del Carabiniere 2011 – Compagnia Carabinieri di Taormina”, con una Santa Messa officiata dal cappellano militare don Salvatore Cunsolo, dal parroco di Antillo Don Egidio Mastroeni e da padre Gerry Currò, parroco delle chiesa S. Famiglia e Madonna del Carmelo, a S. Teresa di Riva. Alla cerimonia, in una chiesa gremita da antillesi, hanno partecipato il Prefetto di Messina Francesco Alecci, il comandante provinciale dei carabinieri Claudio Domizi, il comandante della compagnia di Taormina Gianpaolo Greco e il comandante della stazione di Antillo Daniele Settimo, nonché i sindaci del comprensorio jonico.
Dopo la S. Messa, nell’aula consiliare ha avuto luogo una seduta straordinaria del consiglio comunale per porgere il benvenuto ad Antillo alla massima autorità del Governo in Provincia di Messina e per l’occasione è stata scoperta, nella stessa aula consiliare, una targa celebrativa che ha suggellato la storica visita.
Il sindaco Davide Paratore ha sottolineato come la visita del Prefetto, in occasione del “Natale del carabiniere”, abbia voluto significare anche la vicinanza del governo nazionale alle piccole realtà locali come Antillo, soprattutto in un periodo in cui la grave crisi economica che attraversa l’Italia e l’Europa ci rende tutti più vulnerabili e meno sicuri sulle prospettive future.
Il prefetto Alecci ha sentitamente ringraziato, per il riconoscimento conferitogli, il sindaco, la Giunta municipale e il consiglio comunale, confermando i suoi sentimenti di vicinanza e comprensione nei confronti dell’intera cittadinanza antillese e complimentandosi per l’ottima organizzazione della manifestazione.

Leave a Response