Roccalumera. Avviata dalla Giunta procedura per l’appalto dei lavori nell’Istituto comprensivo. Saranno spesi 322 mila euro

ROCCALUMERA –  Avviata dalla Giunta municipale la procedura per la gara d’appalto, mediante pubblico incanto, per l’affidamento dei lavori di ristrutturazione del plesso che ospita l’Istituto comprensivo di Roccalumera, ubicato sul lungomare. L’Esecutivo ha preso atto del finanziamento Inail in merito al progetto, pari a 322mila 284 euro su un importo complessivo previsto di 350mila euro.
Le spese non erogate dall’Inail sono tuttavia comprese fra le somme a disposizione del progetto che dovranno essere oggetto di rimodulazione e apposito finanziamento nella fase successiva di determinazione in via definitiva del finanziamento stesso, che l’Istituto elargirà una volta espletata la gara. La Giunta ha dato mandato al responsabile dell’Area tecnica di approvare gli atti di gara e procedere con celerità in virtù del termine perentorio di 180 giorni naturali e consecutivi per la consegna dei lavori, pena la revoca del finanziamento. L’Inail non ha finanziato alcune voci contenute fra le somme a disposizione, tra le quali quelle concernenti gli oneri di accesso alla discarica, le spese per la pubblicità della gara e gli incentivi Rup. A finanziamento sono stati ammessi l’importo relativo ai lavori a base d’asta, gli oneri per la sicurezza, le spese per la progettazione e l’Iva.
«La gara – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici, Francesco Santisi – sarà espletata entro la fine di dicembre e i lavori saranno consegnati entro i termini stabiliti, vale a dire a gennaio». Gli interventi previsti riguardano: l’abbattimento delle barriere architettoniche, l’installazione di un ascensore, la sostituzione degli infissi esterni nel contesto di un risparmio energetico, la ristrutturazione dei servizi igienici e la revisione del piano antincendio.

Leave a Response