Gianpiero D’Alia: ”Il ponte sullo Stretto di Messina è un’illusione pericolosa per la SIcilia”

Per l’Udc il ”Ponte sullo Stretto di Messina è un’illusione pericolosa per il Sud e per la Sicilia’. lo ha detto Gianpiero D’Alia, presidente dei senatori centristi a Palazzo Madama, durante il congresso provinciale svoltosi a Siracusa. Secondo D’Alia, il Ponte ”immobilizza risorse senza che l’opera si possa fare e alimenta un circuito torbido di affari come quelli delle polizze fidejussorie fasulle. Con la scusa del Ponte le opere che servono veramente non si fanno mai. Cosi’ abbiamo una ferrovia che fa pietà, un sistema viario devastato e porti ed aeroporti che non garantiscono la continuita’ territoriale. Con la scusa del Ponte – ha rimarcato D’Alia –  la Lega si e’ fregata i soldi che servono alla Sicilia ed al Mezzogiorno; e chi ancora oggi in Sicilia sostiene la necessita’ di quest’opera e’ o un illuso o in mala fede. Se si vuole il bene della Sicilia – ha concluso D’Alia – spostiamo subito le risorse pubbliche stanziate per il Ponte sulle opere infrastrutturali immediatamente cantierabili nel Mezzogiorno. In questo modo si aiuta la crescita, si diminuisce il divario tra Nord e Mezzogiorno d’Italia, favorendo il sistema delle imprese”.

Leave a Response