Riaperto il tratto di statale 114 a Capo Alì, chiuso mercoledì scorso per frana e allagamento

ALI’ TERME – E’ stata riaperta questa sera (venerdì 11) la statale 114 a Capo Alì, chiusa lo scorso mercoledì a seguito del violento nubifragio che aveva causato la caduta di massi e l’allagamento della carreggiata. In questi giorni  l’unica via di comunicazione, da e per Messina, l’autostrada con ingresso ai caselli di Roccalumera e Tremestieri. Ad eseguire i lavori di messa in sicurezza una squadra di rocciotari che ha rimosso il materiale rimasto in bilico. Lo smottamento si era verificato sul costone roccioso che sovrasta la corsia Messina-Catania, poco primna del vallone Impisi, da dove la strada si inerpica fino alla curva della Torre. I lavori, comunque, proseguiranno nei prossimi giorni per rimuovere da un canalone che si snoda lungo la parete una consistente quantità di grosse pietre e terriccio, che potrebbero precipitare sulla statale. Per quanto riguarda gli altri lavori, ad un chilometro dalla curva della Torre, gli operai dell’Anas avevano già liberato l’altro ieri la statale dalle enormi quantità di pietre e terra trascinati sulla carreggiata dal torrente Granci.

Leave a Response