Messina. Procollo d’intesa tra Università e Ordine provinciale dei medici per un corso di formazione in management

MESSINA – Il rettore, Francesco Tomasello e il presidente dell’Ordine provinciale dei medici di Messina , dott. Giacomo Caudo, hanno firmato un protocollo d’intesa che prevede, tra l’altro, la realizzazione di un corso di formazione in Management sanitario per dirigenti di struttura complessa e la costituzione di un centro di ricerca di Economia e Management sanitario per lo sviluppo ed il coordinamento di progetti di ricerca nell’ambito dell’economia sanitaria. Il prof. Tomasello ha sottolineato che  “la stipula di questo Protocollo si inserisce in un quadro di grande sinergia tra l’Università di Messina, la Facoltà di Medicina e Chirurgia e l’Ordine dei Medici, sinergia, tra l’altro  che ha radici  antiche, sin dai tempi della Presidenza del compianto dott. Nunzio Romeo, ed ha lo scopo di formare attualissime figure professionali: medici con capacità manageriali”
Il dott. Caudo ha poi aggiunto “che l’istituzione di questo corso è un risultato straordinario per la classe medica.  Grazie al rettore, infatti,  sono state poste in essere tutte le condizioni per raggiungere questo obiettivo che offrirà ai professionisti sanitari la possibilità di un significativo avanzamento di carriera e i mezzi per mettere  a disposizione dei pazienti la cura più appropriata”.
Il prof. Domenico Fusco, delegato rettorale ai Master e Alta Università, ha fatto presente inoltre “ che il corso si inserisce in un progetto di proiezione nel territorio con il quale si perseguono obiettivi di interesse comune”.
“La sfida è quella di diffondere una cultura manageriale tra i medici” – ha concluso la prof.ssa Daniela Baglieri, delegata rettorale alla programmazione triennale e docente  di Economia e gestione delle imprese del nostro Ateneo-  “si vuole infatti dare uno strumento in più a queste figure professionali  affinché sia possibile migliorare la qualità della salute per i pazienti”.
Un altro obiettivo sancito dal protocollo d’intesa riguarda l’istituzione di un centro di ricerca, il Crems (Centro  di ricerca di economia e management) per la promozione, lo sviluppo e il coordinamento di programmi di ricerca nel settore dell’economia sanitaria e nel management in sanità, anche a livello regionale. Il corso che sarà attivato entro l’anno, è stato accreditato dall’assessorato regionale alla Salute ed ha lo scopo di fornire ai dirigenti medici il know-how e gli strumenti di management per ricoprire posizioni di responsabilità organizzativa al vertice delle Unità di struttura complessa. Nello specifico le tematiche trattate riguarderanno l’analisi delle strategie da adottare per il potenziamento qualitativo delle prestazioni erogate, la gestione e risoluzione di criticità organizzative con riferimento al team working. Direttore del corso sarà la Prof.ssa Daniela Baglieri e Vice Direttore, il Dott. Sergio Aricò. Il Comitato tecnico scientifico, sarà invece così composto: in rappresentanza dell’Università dai Professori Gustavo Barresi, Claudio Grillo e Pietro Navarra ed in rappresentanza dell’Ordine dei Medici dai Dottori Stefano Leonardi, Sebastiano Marino e Salvatore Rotondo. Il corso è desinato a medici, odontoiatri,veterinari, farmacisti, biologi, chimici, fisici, psicologi in possesso dei requisiti previsti e che svolgono attività all’interno delle Asp, delle Aziende ospedaliere, degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, etc. Possono inoltre partecipare anche i dirigenti del ruolo tecnico-sanitario e  i dirigenti del ruolo tecnico-veterinario dell’Assessorato Regionale alla Salute con almeno 5 anni di servizio.

Leave a Response