Messina. Trovato dai carabinieri un fucile a canne mozze rubato a Scaletta lo scorso luglio

MESSINA – Nell’ambito delle attività volte alla prevenzione e repressione dei reati, i carabinieri del Nucleo radiomobile hanno trovato a Messina nel giardino di una casa disabitata un fucile doppietta calibro 12 a canne mozze. I carabinieri hanno accertato che l’arma era stata rubata lo scorso luglio in una abitazione di Scaletta Zanclea. Il fucile, sul quale era ancora impressa la matricola, risulta far parte del bottino di uno dei furti commessi a Scaletta per i quali la Compagnia carabinieri di Messina centro aveva svolto articolate indagini che lo scorso 23 ottobre hanno consentito l’arresto di tre persone.

Leave a Response