Taormina. Ad un anno e mezzo dalle elezioni è iniziato il toto-candidato, finora sono ben 12 i potenziali antagonisti del sindaco Passalacqua

TAORMINA – Ad un anno e mezzo dalle elezioni è iniziato il toto-candidato alla poltrona di sindaco. Come antogonisti del primo cittadino Mauro Passalacqua, vengono datti i nomi dell’imprenditore taorminese Vittorio Sabato, di Bruno De Vita (esperto regionale dell’assessorato al Turismo), Pinuccio Composto (consigliere comunale di Futuro e Libertà) ed Eligio Giardina (commissario dell’Udc). Ma nell’elenco vi sono anche altri nominativi: Mario D’Agostino (assessore provinciale); Salvo Brocato (ex consigliere comunale); Cino Restuccia (più volte candidato); Claudio Ambrogetti (segretario del Pd); Dino Papale (esperto ai Grandi eventi del comune taorminese); Eugenio Raneri (presidente del consiglio comunale); Pina Raneri (consigliere comunale), Nino Strano (ex assessore regionale). Uno schieramento che, ovviamente, verrà rivisto nel prossimo futuro anche perché alcuni potenziali pretendenti alla candidatura di sindaco non hanno possibilità alcuna ad essere prescelti dai rispettivi gruppi politici di appartenenza.

 

Leave a Response