Messina. Sorvegliato speciale arrestato per aver aggredito due donne, una delle quali perché aveva ”osato” respingere le sue avances

MESSINA – Un 23enne, Angelo Amante, sorvegliato speciale, è stato arrestato per aver picchiato selvaggiamente lo scorso marzo sul viale Regina Elena due donne, una delle quali ”colpevole” di aver respinto le sue avances. Per tutta risposta Amante l’aveva aggredita. Una dose di botte anche per l’altra donna che aveva tentato di difendere l’amica. Entrambe sono finite all’ospedale dove i medici le hanno giudicate guaribili in trenta e sette giorni. L’uomo, a distanza di mesi, è stato arrestato ieri dalla polizia in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. E’ accusato di lesioni aggravate.

 

Leave a Response