Provincia regionale, aperto tavolo per la stabilizzazione dei precari

MESSINA – “Finalmente si apre il tavolo sulla stabilizzazione dei precari alla Provincia Regionale”. E’ il commento del segretario generale della Cisl Funzione Pubblica, Calogero Emanuele, al termine dell’incontro tenutosi alla Provincia regionale alla presenza del presidente Ricevuto, dell’assessore Fichera e del dirigente Carbonaro.
“Le difficoltà sono tante – precisa il segretario della Cisl Fp – ma sicuramente non riguardano il personale, ma deve essere l’Ente a superarle. Abbiamo chiesto di conoscere tutti i dati che attengono alla situazione dei precari, passaggio necessario per dare vita al piano di stabilizzazione.
Vorremmo sapere, infatti, cosa intende fare la Provincia per diminuire la spesa che affronta per le molte partecipate e i consorzi, ma anche per gli incarichi di consulenze ed esperti che – secondo la Cisl – molti rappresentano sprechi e sperpero di risorse. E’ necessario predisporre un piano serio per aumentare le entrate dell’ente rispetto ai servizi erogati su tutto il territorio”.
“I precari della provincia – continua Emanuele – sono una forza lavoro che merita parità di trattamento e pari dignità e per questo non possiamo lasciare nulla al caso. La Cisl non vuole far finta di stabilizzare i precari, lo vuole fare veramente senza demagogia e senza penalizzare nessuno”.
L’incontro è stato aggiornato a venerdì 11 novembre alle ore 10 per consentire alla Provincia di predisporre i dati e gli elementi che “potranno servire a ragionare su quali strade è necessario percorrere per arrivare alla definitiva stabilizzazione”, ha concluso Emanuele.

Leave a Response