A Giardini Naxos motocross su sabbia, tappa conclusiva dei Campionati internazionali d’Italia

GIARDINI NAXOS – Si rinnova l’appuntamento in Sicilia con il motocross su sabbia. Domenica 30 ottobre il Supermarecross sbarcherà, infatti, in riva al Mar Jonio, sulla spiaggia di Giardini Naxos, per la tappa conclusiva dei  “Campionati Internazionali d’Italia Supermarecross”. Dopo le gare disputatesi a Bacoli (Na); Francavilla a Mare (Ch); Bibione (Ve); Gioia Tauro (Rc) e Gabicce Mare (Pu) arriveranno a Giardini i nomi più importanti del motocross su sabbia a livello italiano e internazionale nelle classi MX1; MX2; 125 cc 2T e Minicross. La tappa siciliana è organizzata dal Motoclub Taormina, del presidente Marco Mainardi, grande campione di motocross degli anni 80, in collaborazione con la società Fx Action, promoter del Campionato e sotto l’egida della Federazione motociclistica italiana (FMI).
Già assegnati i titoli 2011 nelle categorie MX2 e 125 che hanno visto trionfare due conduttori siciliani, rispettivamente il messinese Antonio Mancuso e il catanese Manfredi Caruso, che potranno così festeggiare le loro straordinarie imprese davanti al pubblico amico. Lotta aperta, invece, nella MX1 con Felice Compagnone attualmente in testa alla classifica davanti a Danilo Amodeo e Daniele Di Luccia e nel Minicross dove Giuseppe Tropepe precede Alessandro Lentini. Sulla pista realizzata sull’arenile del Lido di Naxos lo spettacolo si aprirà nel pomeriggio di sabato 29 ottobre alle 14.30 con il Trofeo di Motocross Veteran, trofeo nazionale riservato ai piloti over 40 che parteciperanno con moto d’epoca. Nella tappa di Giardini Naxos, oltre ad inseguire la vittoria assoluta, i piloti si contenderanno anche il Trofeo “Etnapolis” che dallo scorso anno viene assegnato al pilota di ogni classe, MX1, MX2, 125 e Minicross, che nella tappa farà il giro più veloce del tracciato.

Leave a Response