Mezz’ora di pioggia provoca allagamenti a Taormina e Giardini Naxos

TAORMINA – Circa mezz’ora di pioggia insistente ha mandato in tilt, ieri pomeriggio, il comprensorio turistico. Stando ad una prima conta, a subire danni consistenti a causa degli allagamenti è stato un tratto di lungomare Tisandros a Giardini-Naxos. Per circa un chilometro nei pressi di un incrocio considerato da sempre punto sensibile, a causa delle consistenti precipitazioni atmosferiche è iniziata ad uscire dai tombini acqua mista a fanghiglia, che ha invaso numerosi rinomati ritrovi ancora aperti. E’ probabile, inoltre, che le acque bianche si siano mischiate a quelle nere. Difficoltà si sono registrate a Pallio, Calcarone ed Ortogrande. Un primo sopralluogo è stato effettuato dal presidente del Consiglio comunale giardinese, Agatino Bosco. A Taormina, invece, il liquidatore dell’Asm, Cesare Taiana, si è recato al parcheggio Lumbi perché, sempre acqua mista a fango, si è infiltrata nei due piani sotterranei dell’autosilos. Difficoltà si sono registrate nella via Roma mentre nella via S. Pancrazio è saltato parte dell’asfalto recentemente steso a seguito dell’apertura del nuovo parcheggio. Sul Corso Umberto, nei pressi della Torre dell’Orologio, allagati diversi negozi.

Leave a Response