S. Teresa. Elementare di Bucalo, lunedì si torna in classe. Il plesso era chiuso da oltre 10 anni

S. TERESA – Riaprirà ufficialmente i battenti lunedì prossimo, 3 ottobre, la scuola elementare “Michele Trimarchi” di Bucalo, chiusa da oltre un decennio per problemi strutturali e soggetta a costosi interventi di recupero. Lo ha comunicato il sindaco Alberto Morabito. In vista della riapertura, fervono i preparativi per l’inaugurazione. Il dirigente scolastico, Maria Ruggeri, ha disposto per le giornate di oggi e domani il trasloco nel nuovo plesso di via Santi Spadaro degli arredi scolastici dalla scuola elementare ubicata sul lungomare e dalla scuola dell’infanzia di via Fiorentino. A tal fine il sindaco, Alberto Morabito, con propria ordinanza, ha provveduto a sospendere  le attività scolastiche nelle due scuole. Dopo 10 anni, quindi, finiranno i disagi. Dopo la chiusura, nel 2000, del plesso di via Santi Spadaro, gli alunni dell’elementare sono stati trasferiti in un immobile privato con ingresso dal lungomare, sempre nella zona di Bucalo, costringendo il Comune a pagare spese di affitto per centinaia di migliaia di euro. I bambini della materna, invece, hanno trovato spazio in un prefabbricato di via Fiorentino. Il recupero strutturale dell’edificio è costato quasi un milione e mezzo di euro. E ci sono voluti più 10 anni, tra intoppi vari, per portarlo a compimento. Da lunedì si volta finalmente pagina e i piccoli studenti santateresini potranno fare lezione in aule moderne ed efficienti. Intanto, sempre in tema di scuola, è stato appaltato il servizio mensa per il tempo pieno. Se ne occuperà una ditta di Furci, la stessa che già lo aveva gestito lo scorso anno. Tre le offerte pervenute al Comune, una di queste è stata esclusa perché nella documentazione mancava la fotocopia del documento di identità da parte del dichiarante. Ha prevalso la ditta di Furci che sulla base d’asta di 4 euro e 60 centesimi (iva esclusa) a pasto, ha offerto un ribasso del 5,02%. La ditta concorrente, di Giarre, aveva offerto un ribasso dell’1,60%.

Leave a Response