Messina. Quattro polacchi massacrono di botte un marocchino per rubargli 5 euro

MESSINA – Quattro cittadini polacchi sono stati arrestati dalla polizia con l’accusa di rapina e lesioni aggravate nei confronti di un marocchino di 30 anni, massacrato di botte per rubargli 5 euro. L’episodio si è verificato ieri davanti alla chiesa di Provinciale e sotto gli occhi di numerose persone che hanno allertato il 113. Gli agenti hanno bloccato i quattro polacchi: Fedele Norbert Bojacon, di 33 anni, Robert Przybylski, di 39, Darek Zubik, di 34, Piotr Wojtysiak di 28. Uno di loro, all’arrivo dei poliziotti, aveva ancora in mano una sbarra di ferro con la quale, insieme agli altri tre, aveva selvaggiamente il marocchino. I responsabili dell’aggressione saranno giudicati stamani con rito direttissimo

Leave a Response