Nizza, il circolo Pd aderisce alla raccolta firme contro il “porcellum”

NIZZA – Il Circolo del Pd di Nizza di Sicilia aderisce alla raccolta delle firme per il referendum per l’abolizione dell’attuale legge elettorale.  Sabato dalle 16 alle 20 presso la sede del Circolo e domenica in piazza colonnello Interdonato sarà possibile firmare a favore del referendum per l’abolizione della legge Calderoli, altrimenti nota come “Porcellum”. Le firme saranno autenticate in loco direttamente dal consigliere comunale del Pd Giacomo D’Arrigo. Il coordinatore del Circolo Francesco D’Amico: “Come ha detto Romano Prodi questa legge elettorale in vigore è iniqua e va cambiata per dare stabilità e forza alla nostra democrazia ma in Parlamento gli eletti sono stati decisi dai partiti che hanno sottratto ai cittadini la libertà di scegliere e votare chi vogliamo che ci rappresenti”. “Siamo convinti –ha continuato D’Amico – che anche i circoli della zona jonica, della città di Messina e provincia, si impegneranno senza esitazione nella raccolta delle firme per arrivare al referendum per abolire il cosiddetto Porcellum. Abbiamo davanti un mese per organizzare i banchetti per la raccolta delle firme per raggiungere alla scadenza del 30 settembre il traguardo delle cinquecento mila firme necessarie”.

Leave a Response