Messina. Disabile lasciato in abbandono tra topi ed escrementi di animali, denunciati i due fratelli

MESSINA – Un disabile 37enne viveva in una casa nel villaggio di Casabianca, a Messina, tra blatte, topi, escrementi di animali e anche la carcassa di un topo, ma oggi è stato soccorso dai vigili urbani avvertiti dai vicini di casa del disabile, insospettiti dal cattivo odore che proveniva dall’appartamento. La Procura ha aperto un’inchiesta e denunciato i due fratelli per abbandono d’incapace. L’uomo, trovato in stato confusionale dai sanitari dell’Asp 5, è stato ricoverato nel reparto di psichiatria dell’ospedale Papardo.
 

Leave a Response