Furci Siculo. Allarme zecche, disposta la disinfestazione della spiaggia

FURCI SICULO – Dopo il caso di un bambino di 10 anni attaccato dalle zecche mentre si trovava in spiaggia, l’Amministrazione ha deciso di disporre un intervento urgente di disinfestazione dell’arenile. Per consentire lo svolgimento delle opere di bonifica la spiaggia rimarrà inaccessibile per 24 ore, dalla mezzanotte di mercoledì 24 agosto alla stessa ora di giovedì 25 agosto. Con la stessa ordinanza il sindaco Bruno Parisi e l’assessore all’Igiene e Sanità Carmelo Freni hanno disposto il divieto di sosta sulla via lungomare, lato mare, dalla mezzanotte del 24 agosto sino alle cinque del mattino. Sarà in quel lasso di tempo che verrà effettuato l’intervento di disinfestazione. Gli amministratori furcesi hanno invitato cittadini e vacanzieri a ritirare ombrelloni e attrezzature balneari e di disporre ordinatamente in natanti, al fine di agevolare l’accesso alla spiaggia degli addetti alla disinfestazione. Il sindaco Bruno Parisi ha ritenuto di dover procedere all’intervento “contro il proliferare di tale insetto al fine di eliminare – si legge nell’ordinanza – qualsiasi pregiudizio di carattere igienico-sanitario e di pericolo per gli abitanti e i numerosi frequentatori della spiaggia”.

Leave a Response