S. Teresa. Festeggiati i 100 anni della maestra Giuseppina Cisca

S. TERESA -“Un traguardo straordinario per una donna straordinaria, semplice e ricca di valori, una donna che si è realizzata pienamente nell’insegnamento educando e formando generazioni di giovani”. Così il sindaco Alberto Morabito ha voluto omaggiare la maestra Giuseppina Francesca Cisca in occasione dei festeggiamenti in onore del suo secolo di vita. Cento anni compiuti lo scorso 5 aprile ma che la comunità santateresina ha potuto celebrare soltanto giovedì sera poiché “Ciccina” (come la chiamano in famiglia) vive ormai stabilmente a Bergamo, rientrando nella “sua” S. Teresa solo per le vacanze. I suoi ex allievi, con in testa Anna Maria Di Bella, hanno voluto organizzarle una festa degna di tal nome e così, dopo la santa messa celebrata nella chiesa S. Famiglia da padre Massimo Briguglio, si sono ritrovati in piazza S. Maria della Vita. Presenti anche lo sorelle Fiorenza e Lucia, i nipoti e i parenti. Il sindaco Morabito, dopo il taglio della torta, le ha consegnato un omaggio floreale, una pergamena e un libro storico. Estremamente lucida e in piena salute, la maestra Cisca ha voluto ringraziare tutti per la splendida serata. Il segreto della sua longevità è tutto racchiuso nello stile semplice con cui ha condotto la sua vita. Dopo aver conseguito il diploma magistrale a Messina, la maestra Cisca ha insegnato a Savoca, Casalvecchio e infine a S. Teresa, all’Elementare “Felice Muscolino”. Un esempio di integrità morale che ha trasmesso a intere generazioni di giovani insegnando loro i valori autentici della vita.

Leave a Response