Messina. ”Ripescati” in mare dalla GdF 150 kg di hashish

MESSINA – L’equipaggio del pattugliatore veloce “G.9 finanziere Cinus” del gruppo aeronavale della Guardia di finanza di Messina ieri ha recuperato 150 kg di hashish gettati a mare da un motoscafo che con altri sei natanti stava navigando a Sud della Spagna. L’unità italiana è schierata dal 1 luglio alla sede di Almeria nell’ambito di un’operazione internazionale in cooperazione con la Spagna  per il contrasto dei flussi migratori e dei traffici illeciti via mare.
I sette scafi probabilmente stavano dirigendosi verso le coste spagnole per depositare carichi di droga ma notato il pattugliatore della Gdf hanno invertito la rotta dirigendosi verso il Marocco e gettando parte del carico.

Leave a Response