Nizza. Approdo e mercato ittico, progetto definitivo da 600mila euro presentato alla Regione

NIZZA DI SICILIA – Un’area attrezzata per i pescatori, con un moderno ed efficiente sistema di approdo e un mercato destinato alla vendita all’asta del pescato. E’ quanto intende realizzare la Giunta del sindaco Giuseppe Di Tommaso che ha approvato il progetto definitivo dell’opera, predisposto dall’ing. Giovanni Briguglio, dirigente dell’Utc. Il piano, che prevede una spesa complessiva di 600mila euro, è già stato presentato all’assessorato regionale delle Risorse agricole e alimentari. Le possibilità che venga finanziato non sono così remote visto che la Regione, per questa tipologia di intervento, può contare su fondi comunitari. Il bando, pubblicato sulla Gurs dello scorso 15 aprile, è relativo alla misura 3.3 “Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca”. “La pesca per Nizza – ha spiegato il sindaco Di Tommaso – ha sempre costituito un insostituibile ruolo di presidio ambientale e sociale. Per questo motivo crediamo fortemente in questo progetto e siamo pronti a cofinanziarlo con 60mila euro”. Dopo l’approvazione da parte del responsabile unico del procedimento, il geom. Rosario Porto, l’elaborato è stato trasmesso alla Capitaneria di Porto, alla Soprintendenza ai beni culturali e ambientali e all’Asp per i necessari nulla osta. L’area interessata (circa 9mila mq.) è quella al confine con il torrente Fiumedinisi, dove da sempre è presente una fiorente attività ittica anche se i pescatori, sino ad ora, sono stati costretti a convivere con strutture improvvisate. L’area per il ricovero delle imbarcazioni sarà dotata di argani elettrici a servizio delle operazioni di varo, posti su una piastra di scorrimento metallica, colonnine per l’erogazione elettrica ed idrica e sistema antincendio. L’area dedicata alla vendita del pesce, invece, è stata individuata nelle immediate vicinanze. La superficie in questione verrà dotata di una pavimentazione in marmette di cemento, sulla quale saranno predisposti dei box in legno e delle tettoie per la vendita. L’importo complessivo del progetto è di 599mila 900 euro, di cui 461mila 907 euro a base d’asta, oltre 14mila 285 euro per oneri di sicurezza e 123mila 707 euro per somme a disposizione dell’Amministrazione.

Leave a Response