Roccalumera. Liquido salmastro fuoriesce dai rubinetti, chiesta la convocazione urgente del Consiglio

ROCCALUMERA – Molti cittadini hanno segnalato una grave situazione di pericolo igienico–sanitario derivante dalla fuoriuscita dai rubinetti dell’acqua, destinata ad un utilizzo domestico, di un liquido salmastro e fangoso. L’incresciosa situazione si è verificata in più occasioni.
Visto l’accaduto i consiglieri comunali del gruppo “Roccalumera nel cuore”, Basile, Cisca, Campagna, Fleres, Maccarrone, Spadaro e Vadalà hanno preso carta e penna ed hanno presentato un ordine del giorno in Consiglio comunale con la richiesta, rivolta al Presidente del civico consesso, di convocare, in seduta straordinaria ed urgente, il Consiglio comunale per discutere dell’emergenza causata dall’acqua salmastra ed anche per trattare due mozioni presentate dallo stesso gruppo già parecchi mesi fa ed in particolare quella avente ad oggetto: Problematiche inerenti al territorio di Roccalumera,  e quella tendente  a far ripristinare il distaccamento dei VV.FF. a Roccalumera.
I consiglieri scrivono che la popolazione non è stata in alcun modo informata circa la potabilità dell’acqua destinata all’uso alimentare e che, giustamente, tutto ciò ha ingenerato nella cittadinanza una situazione di particolare allarme e di forte preoccupazione per il pericolo di possibili disturbi gastrointestinali soprattutto nei confronti dei bambini.
Con la loro richiesta i consiglieri intendono impegnare il sindaco, l’assessore all’Igiene e la Giunta a riferire al Consiglio comunale e alla cittadinanza tutta sulle attività svolte dall’Amministrazione comunale in merito al caso concreto e, più in generale, sulla grave situazione igienico sanitaria in cui versa Roccalumera ed a voler disporre, con decorrenza immediata, ogni utile provvedimento affinché cessi al più presto la situazione di grave criticità igienico sanitaria e, più in generale, lo stato di grave degrado in cui versa il nostro Comune.
“Abbiamo presentato una formale richiesta di convocazione del Consiglio comunale in seduta straordinaria ed urgente” dichiara il capogruppo Pippo Campagna, “poichè gli argomenti da trattare attengono a problematiche che richiedono interventi urgenti, per un verso per far cessare lo stato di grave pericolo igienico sanitario che incombe sui nostri concittadini che all’improvviso hanno visto fuoriuscire dai rubinetti non acqua limpida, come sarebbe giusto, ma del liquido salmastro misto a fango e, per altro verso, per la necessità che vengano posti in essere quegli interventi posti a tutela del nostro territorio per poter far fronte al pericolo serio ed imminente di gravi incendi e quindi, anche in questo caso, per la tutela della pubblica incolumità”.

Leave a Response