Nizza. “Nella casa di Jessica”, presentato progetto per i diversamente abili

NIZZA DI SICILIA – Un corso per imparare a gestire un ristorante-albergo riservato ai soggetti diversamente abili. Il progetto “Nella casa di Jessica – diversabilità a servizio” è stato presentato nell’auditorium comunale dalla psicologa Lara Casagrande, dalla pedagogista Elena Nerelli e dal presidente dell’associazione “Vivere insieme”, Ulderigo Diana. Sono intervenuti il sindaco Giuseppe Di Tommaso, il presidente dell’associazione Carpe Diem, Pippo Calà, il direttore della Caritas diocesana, padre Gaetano Tripodo, la presidente dell’associazione “Possiamo farcela”,  Anna Rizzo, e la vicepresidente dell’associazione “Vivere insieme”, Cecilia Marino. Ha coordinato Anna Panfili, segretaria di “Vivere insieme”. L’obiettivo del progetto, finanziato con i fondi 8xmille della Caritas di Messina, è quello di formare i diversamente abili e renderli autonomi nell’ambito lavorativo. Il corso durerà un anno e prevede un periodo di stage presso la mensa scolastica comunale. Al termine, il personale formato presterà servizio nella nascitura “cittadella della speranza”.

NEL TG90 DEL 14 LUGLIO 2011 SERVIZIO E INTERVISTE

Leave a Response